BOTTEGA DEL PROSECCO | Montebelluna

Team: michielizanatta.net

Oggetto: Progettazione rinnovo spazio commerciale “Bottega del Prosecco”

Committente: Cantina Montelliana e dei Colli Asolani

Ruolo: Progetto preliminare definitivo, esecutivo, D.L. e coordinamento sicurezza

Cronologia:  2017 progettazione | 2018 realizzazione


Lo “spaccio aziendale”, così viene nominato dagli addetti ai lavori, rappresenta per la Cantina Montelliana, sia per la posizione, (esposto con il fronte lungo una strada molto trafficata) sia rispetto ai prodotti in vendita, un primo vero ed oggettivo riscontro della bontà e dell’appeal rispetto ai vini prodotti siano essi annuali (Prosecco e altri) o di più lunga stagionatura (rossi).

L’obbiettivo dell’incarico era quello di dare una nuova veste interna ai 250mq di superficie, rendendo il negozio un spazio più contemporaneo, di più facile fruizione e che però non dimenticasse e non tralasciasse la base dello spirito della Cooperativa Agricola quale è la Cantina, e cioè il valore dei soci e del loro lavoro per arrivare a produrre le cose in vendita.

Gli oltre 50 prodotti in vendita (sia in confezioni multiple, che in singole bottiglie oltre che sfusi) sono stati collocati in diverse file all’interno di grandi gusci di legno di rovere spazzolato, creando, dall’ingresso, un colpo d’occhio con una serie di piani (quinte) che danno subito la misura dello spazio e del percorso possibile alla ricerca del proprio vino preferito. Questi grandi oggetti contenitori sono idealmente contenuti all’interno di un’area centrale della stanza che viene raffigurata con l’abbassamento del soffitto mediante l’uso di una veletta all’interno della quale, illuminati da lampadari artigianali, i soci, ritratti in gigantografie stampate sia in bianco e nero che a colori, manifestano la loro presenza e “vegliano” sul vino prodotto.

I muri, il pavimento ed il soffitto, volutamente trattati con toni di grigio e bianco, fanno da supporto e da sfondo alla cangiante grafica delle etichette e delle svariate forme e colori delle confezioni.

Dall’esterno, anche grazie a dei nuovi serramenti “tutto vetro” e ad un attento studio dell’illuminazione interna si ha, differentemente dalla soluzione precedente, la sensazione di un luogo di vendita e commercio di vini accogliente, non troppo raffinato e poco inclusivo, ma contemporaneamente unico.


Consulenze

  • Impianto elettrico e illuminotecnico : Elettrostudio
  • Visualizzazioni 3D: Alvise Marchesi

Costruzione

  • Opere edili : Impresa Edile Cristian Bonetto
  • Massetti e pavimenti: METOPE srl
  • Arredi: TH Arredamenti srl
  • Pitture e cartongessi: Pittori Sartor
  • Impianto elettrico: Reylux
  • Impianto idro-termo-sanitario: Termoidraulica Toffoletto
  • Serramenti: Dalla Palma snc
  • Grafiche e Stampe: Grafixline e Dalla Zanna Group

Fotografie

  • Matteo Silvestri