michielizanatta.net

“è uno studio dinamico e flessibile già nella scelta di  essere  a Udine e Treviso in modo da poter espandere il proprio raggio d’azione.”

15.01.04: IUAV x (Aldo Aymonino + Valerio Paolo Mosco)/Architettura a Zero Cubatura = L’INIZIO

Il giorno dopo (o quasi)… nasce michielizanatta.net

che diventa uno studio architetti Udine Treviso

2004-2005 _ Ci buttiamo subito nella mischia ed un paio d’anni li passiamo a fare concorsi a provare forme, a prendere le misure, a capire cosa siamo e cosa vorremmo essere. Cominciamo ad appassionarci alle operazioni architettoniche, agli assemblaggi di moduli, alle stratificazioni di materiali, alla reinterpretazione di spazi dimenticati, agli interventi con alta dose di ironia, alla possibilità di coinvolgere i committenti in micro processi di autocostruzione, alla sostenibilità ambientale, al lavoro sui confini tra gli spazi ed al controllo dell’energia che si scatena accostando materiali diversi.

2006 _ Ci imbarchiamo in alcune avventure: GIAVERA restauro della Chiesa settecentesca; UDINE: concorso per il recupero/riqualificazione dell’ex macello (assieme allo Studio Zoppini e a quelli che diventeranno compagni di altre avventure FGarchitetti…  ci classifichiamo secondi…) MESTRE: studio ed ipotesi di soluzione di alcuni problemi legati alle aree marginali alla Tangenziale; PONZANO: progettazione di un quartiere ecosostenibile. Finalmente alcuni nostri progetti iniziano ad essere concreti… un edificio di 5 appartamenti, un paio di abitazioni unifamiliari ed un interessante progetto d’interni, uno spazio ibrido che unisce un salone ad una galleria d’arte.

2007 _ Sviluppiamo diversi progetti in Nigeria… poi la situazione politica purtroppo degenera: i problemi del Paese sono ben superiori alle nostre ambizioni di realizzare le clubhouses, gli uffici, le aree residenziali e i fast food che abbiamo immaginato.. e insomma tutto si ferma.

>>

2008 _ Ritorna sopra ai nostri tavoli un pezzo di territorio veneto già studiato, le tematiche sono nuove per noi e ci stimolano: MESTRE: progettiamo le coperture dei caselli e delle barriere del Passante; MOGLIANO VENETO: masterplan. Ci dedichiamo anima e corpo alla realizzazione di un’enoteca-ristorante a Udine che diventa ben presto la nostra nuova base operativa durante le pause pranzo.

2010 _ Questo è un anno memorabile per michielizanatta.net!!! Vinciamo assieme allo studio del nostro professore di tesi Aldo Aymonino ad Archest e Proger il bando per la progettazione completa del nuovo LUNGOMARE di LIGNANO SABBIADORO.. inizia un’avventura entusiasmante. Nel mentre concludiamo un interessante progetto d’interni per un’azienda legata alla cosmesi cosa che ci fa fare svariate gite a Trieste.

2011-2012 _ Realizziamo la nostra prima abitazione in X-lam. Ed iniziamo un rapporto con l’azienda GANDELLI per la quale sviluppiamo un concept di abitazioni modulari, torniamo in Africa e progettiamo delle abitazioni economiche in MOZAMBICO e avviamo la progettazione di  un edificio commerciale a UDINE. E’ di questi anni anche un nostro progetto per una piccola dependance … un progetto che per la sua particolarità genera accesi dibattiti tra i passanti occasionali.

2013 _ E’ il periodo delle case ne realizziamo 4 praticamente in contemporanea … 3 sono nuove costruzioni 1 una ristrutturazione 2 di queste Casa Clima A 1 in X-lam. Facciamo molta esperienza di cantiere… cresciamo…

2014 _ Assieme a FGarchitetti prendiamo per mano Villa Valentinis a Collalto di Tarcento e le diamo una ringiovanita. Arriviamo ad una soluzione per l’edificio commerciale udinese lo battezziamo “LA ZOLLA” … partiamo con un interessante progetto di una dozzina di case sulle colline di FAEDIS.

2015 _ Alcuni progetti ottengono le necessarie autorizzazioni, riprendiamo in mano il Lungomare di Lignano. Avviamo delle interessanti collaborazioni con diverse aziende… ci occupiamo di comunicare meglio il nostro lavoro. Abbiamo positive sensazioni …

                                                DOWNLOAD CURRICULUM COMPLETO

michielizanatta.net

“Crede nelle sinergie ed è per questo che già nella sua stessa denominazione non si ferma ai soli michieli e zanatta ma prosegue con un .net(work) proprio a sottolineare il fatto che si punta ad un sistema allargato. La volontà è quella di creare una rete, consapevoli che ciò rappresenti il valore aggiunto ad ogni progetto.”

Hanno collaborato con noi:

Daniela Di Iulio / Alessandra Furlan / Paolo Zardo / Marco Strizzolo / Lorenzo Fantoni / Elisa Mansutti / Francesca Zottini / Francesco Zilli / Kristina Atanasova / Davide Bortoluzzo / Sophie Panizzon / Silvestre Coco / Martina Filligoi / Martina Malpasso / Valentina Stincone / Silvia Bean / Sara Krizmanic / Nadia Rizzardi / Monica Bovienzo / Giulia Fungher

Abbiamo collaborato con:

Emiliano Calderini / Davide Cumini / FG architetti / Anna Vecchi /Luca D’Aronco / Luca Missio / Eddie Cauduro / Raffaele Chiandussi /Andrea Barbierato / Alessandro Bellinato / Niccolò Di Paola / Andrea Pinna / In Arch Studio / Stefano Sverzut / Studio Zoppini Associati / Archest / Fausto Gottardo / Roberto Crema / Massimo Gallonetto / Studio Fedro / emilio caravatti architetto / RBA / Seste engineering / Proger / Geomok / Fabio Gigone / Alberto Bellese / Cristian Finoia / Anna Tulisso / Studio Nemo / Francesca Ragusa / Tavano Paolini studio /

michielizanatta.net

“E’ in grado di fornire un’ampia gamma di soluzioni complete ai diversi progetti, sia per clienti pubblici che privati in Italia ed all’Estero a partire  dagli studi di fattibilità e dai concept design fino agli elaborati finali.”

Questo percorso viene pianificato per integrare le competenze specifiche dei vari professionisti che si susseguono nella progettazione di edifici residenziali, commerciali e degli spazi pubblici.

Il progetto viene gestito in base alla sua complessità ma l’approccio alla progettazione resta invariato, ossia massima attenzione alle necessità del cliente, analisi di tutti i dati di progetto e pianificazione delle fasi progettuali. Lo start up  avviene in maniera coordinata in modo tale che tutte le figure chiave, sia della Committenza che dei progettisti, possano interloquire in maniera efficace, portando alla luce tutti gli aspetti e le problematiche progettuali, non ultime quelle economiche e gestionali.

michielizanatta.net

“Ha come unico ed esclusivo obbiettivo la soddisfazione dei suoi clienti.”