CHIESA SANTI GIACOMO E CRISTOFORO | Giavera del Montello (TV)

Team: michielizanatta.net

Oggetto: Intervento conservativo interno ed esterno della chiesa e della torre campanaria, ridisegno del sagrato, adeguamenti tecnici per il nuovo impianto di riscaldamento ed elettrico, nuovo funzionamento delle campane.

Committente: Parrocchia di Giavera del Montello

Ruolo: Progetto e Direzione Lavori

Cronologia: 2012 – 2014


L’antica chiesa di un piccolo paese come Giavera del Montello conserva al proprio interno , oltre alla sacralità del luogo, anche la maggior parte dei riferimenti e dei ricordi che emozionano la mente dei più anziani. La posizione leggermente rialzata rispetto al piano di campagna del paese oltre che far diventare l’edificio un vero e proprio punto di riferimento visivo, geografico e spirituale, dona a questo luogo quelle caratteristiche di protezione e salvaguardia che assicurano ai credenti un più tranquillo passar del tempo.

Fondamentale quindi il restauro iniziato nel 2006 perché l’antica chiesa risultava chiusa per inagibilità da almeno 3 anni.

La chiesa come appare oggi è frutto, come di consueto per queste strutture, di molti rimaneggiamenti lungo l’arco della propria vita, che in questo caso inizia, come desunto da alcune testimonianze scritte, attorno alla fine del ‘200. Solo dopo la metà del 1700 e definitivamente dopo la prima guerra mondiale si configura come la si vede oggi.

Il progetto di restauro, proseguimento del lavoro iniziato e subito interrotto negli anni novanta, iniziato dal 2005 formalizzato nel 2006 e svolto nel 2007 ha visto concretamente svolgersi l’iter teorico di un restauro conservativo completo e ha visto coinvolti progettista, Soprintendenza e committenza nell’unico intento possibile, cioè quello di riportare alla luce l’antico splendore che questa chiesa conservava al proprio interno e che teneva celato sotto gli innumerevoli rimaneggiamenti .

Tutta la fabbrica è stata coinvolta  in tutte le sue parti: interno, esterno e torre campanaria.

I degradi visibili e i degradi desunti dallo studio dei risultati delle analisi preliminari (termografie e stratigrafie), hanno evidenziato alcuni problemi statici soprattutto nel soffitto e innumerevoli parti degradate.

Il lavoro di cantiere è iniziato alla fine del 2006 e si è concluso alla fine del 2007. Durante questo periodo il continuo confronto tra maestranze, committenza, Soprintendenza e DD.LL. ha consentito lo studio approfondito di alcune problematiche e l’adozione di scelte che si sono rivelate positive e vincenti quando sotto l’occhio di tutta la comunità l’antica chiesa, ora rinnovata, ha di nuovo mostrato il proprio splendore.


Consulenze

  • Analisi preliminari: TSA srl

  • Progetto vetrate artistiche: Angelo Fassina artista

  • Progetto imp elettrico: PI Matteo Silvello

Costruzione

  • Consolidamento strutturale : URETEK srl

  • Impresa di restauro Intonaci, stucchi decori e dipinti: CASTELLANA RESTAURI srl

  • legno: CBM snc

  • pietra: Archètipo di Pierluigi Sanzovo

  • metalli: Giovanna Pellizzari

  • Reastauro Organo: Fabbrica Artigiana Organi Michelotto Francesco di Michielotto Daniele

  • Costruzione Serramenti in metallo e vetrate artistiche: GIBOsas

  • Nuovi arredi in pietra (costruzione , ideazione e realizzazione bassorilievi): Franco Fiabane artista

  • Nuove opere in legno: Falegnameria Trevigiana snc

  • Costruzione imp elettrico e audio : Salvador impianti  di Mauro Salvador

  • Progetto e Costruzione imp riscaldamento: SCARPA srl

  • Automazione gruppo campanario : COMINsnc di Comin Andrea&C.

  • Fornitura e progettazione Illuminazione: Colorado illuminazione srl by Fabbian

  • Fornitura pietre e marmi: Pietro Pasin e Figli snc